Assen un week end in crescita

scuderia-maranga-1

La seconda tappa del Mondiale Supersport 300, senza un attimo di pausa, si è trasferito in Olanda, in quello, denominato dai mostri sacri del motociclismo, il circuito che fa da scuola.
Sarà per le sue curve veloci, spettacolari, le frenate ancora piegati e per quel clima che si respira in pochi circuiti, quello del vero appassionato, che vive e segue tutti i piloti, perché al Mondiale ci sono sono i veri piloti.
Un week end in crescita quello dei due portacolori della Scuderia Maranga Racing, che non avendo grande esperienza su questo circuito hanno saputo migliorarsi giro dopo giro e turno dopo turno, facendo registrare il loro migliore crono ben sotto di 2 secondi rispetto all’anno scorso.
Una nota molto positiva è che la Honda della Scuderia Maranga Racing è stata anche uno delle più veloci durante tutto il week end, situazione che sottolinea nuovamente quanto lavoro è stato fatto in inverno per poter dare a Nicola e Trystan due mezzi assolutamente competitivi.
La gara è stata una battaglia fino all’ultimo metro che ha visto lottare tre gruppi distinti, che poi componevano la nutrita griglia dei 40 partenti. La zona punti è sfuggita per un soffio, ma siamo certi di aver messo in cascina esperienza per il prosieguo del campionato.