La Scuderia Maranga Racing continua la sua crescita a Misano

Sanchez chiude 14esimo una gara in rimonta conquistando due punti in campionato, Perez è diciassettesimo. Marangoni: “Dobbiamo crescere nella gestione del weekend, ma la strada è giusta”

Misano Adriatico (ITA), 23 giugno 2019. Ancora una gara combattutissima nella Supersport 300, categoria di ingresso del Campionato Mondiale WorlSBK, che ha visto la Scuderia Maranga Racing impegnata nel quinto appuntamento stagionale sul circuito di Misano Adriatico. Al termine di un weekend intenso la gara delle “piccole” è andata in scena sotto il sole con i piloti Mika Perez e Borja Sanchez determinati a ben figurare.

In sella alle Kawasaki Ninja 400 Perez e Sanchez sono scattati rispettivamente dalla 19esima e dalla 36esima posizione. Con il tempo di 1’51.313 il #8 aveva conquistato il 10° tempo nel gruppo A, mentre il gruppo B, con Sanchez, aveva disputato la Superpole sul bagnato e il #21 era risultato decimo (2’01.959). La discrepanza dei tempi dovuta alle diverse condizioni della pista ha fatto sì che la griglia di partenza fosse determinata mischiando i tempi uno asciutto/ uno bagnato. A causa di una penalizzazione subita nel warm up, però, Sanchez è stato retrocesso in ultima posizione.

Allo start Perez è scattato bene fino a raggiungere la settima posizione, poi cadute e incidenti hanno spezzato il gruppo facendo sì che i primi scappassero via. Mika ha cominciato ad alzare i suoi tempi e a perdere posizioni, mentre Sanchez dal fondo dello schieramento si è esibito in una rimonta furiosa con una lunga serie di sorpassi. I due si sono trovati all’ottavo dei tredici giri quando Borja in un solo giro ha guadagnato cinque posizioni superando il compagno di squadra. Sorpassi e controsorpassi si sono susseguiti fin sotto la bandiera a scacchi che ha visto Sanchez quattordicesimo e Perez diciassettesimo. Con questo Risultato Sanchez conquista i suoi primi due punti in campionato, dove Perez è diciassettesimo a quota 10.