Portimao: La Pista Più Difficile Del Mondiale

La 7° gara del Mondiale Supersport 300 si è svolta nel circuito di Portimao in Portogallo nel week end appena trascorso del 15-17 settembre, una delle piste più difficili e complicate dell’anno.

Pur non conoscendo il circuito, essendo la prima volta che calcava la pista, Gabriel Noderer si è subito messo in luce nelle libere del venerdì conquistando un ottimo 15° tempo molto vicino alle prime file. Un po’ più di fatica per Alex Triglia, non ancora al 100%, non avendo ancora assimilato le traiettorie del circuito ed essendo anche per lui la prima volta su questa pista.

I due piloti nella Superpole 1, dopo un’attenta messa a punto della moto da parte del team, hanno ancora migliorato il loro tempo, anche se molto disturbati da un vento incalzante, che non ha sicuramente permesso la migliore qualifica. Per pochi centesimi i due portacolori della Scuderia Maranga Racing non sono riusciti ad entrare nella Superpole 2, classificandosi 22° Noderer e poche posizioni più indietro Alex Triglia.

Per la gara della domenica, un ulteriore step sulla messa a punto ed un rapporto finale quasi perfetto hanno permesso a Gabriel Noderer di lottare per altri punti rimanendo per tutta la gara nel trenino di metà classifica composta da ben 15 piloti. Alex, invece, incappava in un incidente spettacolare, senza conseguenze, trasmesso anche in diretta TV.

Alla bandiera a scacchi Gabriel Noderer non riusciva a svettare sugli avversari, anche a causa di qualche sbavatura e ad alcuni contatti ravvicinati, che devono obbligatoriamente rimandare la conquista di altri punti mondiale alla gara di Magny-Cours della prossima settimana.

1