6° Posto per Inigo Iglesias a Barcellona

Ottimo risultato per la Scuderia Maranga Racing e il portacolori spagnolo Inigio Iglesias che, la domenica dopo un ottimo passo gara, riducendo anche il piccolo distacco subito in gara, è riuscito a chiudere 6°a soli 4 decimi dal primo.

Un week end tutto da scoprire visto che il circuito di Barcellona è una pista nuova per il Mondiale Superbike. Dopo un venerdì che vedeva Inigio Iglesias 1° del suo gruppo e 4° assoluto, il sabato Inigo è riuscito a migliorare la sua qualifica, chiudendo 15° a solo 8 decimi dalla testa. Buona prestazione soprattutto in previsione della gara, dato che formandosi grandi gruppi di piloti, eventuali recuperi durante la gara diventano difficili.

Gara1, causa pioggia, Iglesias è incappato in una scivolata senza conseguenze, ma che lo ha sicuramente motivato per la gara della domenica, conscio anche dell’ottimo potenziale a disposizione. Infatti la domenica si può dire che è stata una gara assolutamente perfetta. Un ottimo recupero del trenino di testa ed un’ottima strategia di gara gli hanno permesso di chiudere 6° a pochissimi decimi dalla testa della gara. In questo week end si è messo in mostra tutto il vero potenziale di questo team.

Jarno Ioverno ed Indy Offer invece stanno costruendo la loro crescita con dedizione ed impegno, ottimo venerdì per entrambi, con un buon passo, vista anche la loro poca esperienza su queste moto e circuito. Il sabato hanno partecipato alla gara Last chance Race dove la pioggia ha rovinato la messa a punto delle moto, costringendo i tecnici ad un set up di esperienza, ed i piloti ad un’improvvisazione di linee e strategie di gara. Indy Offer ha chiuso in crescita la gara, facendo registrare la sua migliore prestazione fino ad oggi. Fino a pochi giri dalla fine era quasi in zona 6° posto che gli avrebbe permesso di poter prendere parte alle due gare ufficiali. Jarno Ioverno, invece, dopo un’ottima partenza in zona alta della classifica, causa troppo foga, è scivolato al quinto passaggio perdendo la possibilità di potersi qualificare per la gara, in questa occasione assolutamente alla sua portata.

Tutto il team ora è in procinto di partire per la Francia dove vuole continuare questo trend e riuscire a conquistare il primo podio nella categoria, grazie alla consapevolezza di avere tutto quello che serve per vincere.